Capriolo in umido

L’immagine di copertina è di https://scambiaricette.it/capriolo-in-umido/

Ingredienti:

  • 1 kg di polpa o di cosciotto di capriolo,
  • 60 g di burro,
  • 50 g di pancetta,
  • 5 foglie di alloro,
  • 1/2 bicchiere di brodo di carne,
  • 1/2 bicchiere di vino rosso,
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • sale,
  • pepe.

Per la marinatura occorre:

  • 1 l di vino rosso di buon corpo,
  • foglie di salvia,
  • 2 rametti di rosmarino,
  • 1 pizzico di timo,
  • 3 chiodi di garofano.
Carne di capriolo lasciata a marinare con il vino rosso e le varie spezie in una teiera. Immagine di blog.giallozafferano.it

Procedimento

Prendere la polpa o il cosciotto di capriolo ed eliminare la presenza di eventuali pezzetti di pelli o nervetti.

Successivamente va lavata in acqua fredda corrente e asciugata con un panno.

Fatto ciò, bisogna prendere la carne e metterla a marinare in un recipiente assieme al vino rosso, alle foglie di salvia, ai rametti di rosmarino, al timo e ai chiodi di garofano; salate e pepate.

Lasciare a marinare il tutto per 24 ore.

Passate le 24 ore, bisogna prendere la carne e lasciarla sgocciolare.

In seguito occorre tagliarla a pezzi di medie dimensioni e lasciarla rosolare in una padella, dove in precedenza abbiamo soffritto la pancetta con l’olio e il burro.

Durante questo procedimento, è necessario rigirare la carne su ogni lato.

In fase di cottura ultimata, è necessario abbassare la fiamma, condire con pepe e sale, versare il 1/2 bicchiere di vino e il 1/2 bicchiere di brodo, raggruppare le foglie di alloro fino a far assumere un debole bollore.

Adesso bisogna mettere il coperchio sulla padella e continuare la cottura per altre 2 ore.

Per concludere basta sgocciolare la carne e sistemarla adeguatamente sul piatto e insaporirla con il fondo di cottura.

Ottima cosa è accompagnare il capriolo in umido con vari contorni di proprio gradimento, come la polenta, i funghi e così via.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.