7 x 64 Brenneke

Immagine di copertina di www.norma-ammunition.com

Il 7×64 è un calibro che vede la sua nascita nel 1917 da uno dei più geniali inventori Wilhelm Brenneke.

Questo calibro, a differenza del 8 x 57 e del 7 x 57, non ha sofferto dei divieti dei vincitori sulla Germania sconfitta in tutte e due le guerre mondiali, garantendogli così una grande diffusione nel mercato civile sia, nel mondo venatorio che nel mondo del nel tiro sportivo.

Particolarità che ha garantito una larga diffusione e quindi una perfetta conoscenza di questo calibro a più generazioni; soprattutto ai cacciatori d’Europa e d’Africa.

Wilhelm Brenneke è riuscito ad ottenere ottimi risultati con il 7 x 64 utilizzando un passo di rigatura ideale, ovvero 1 giro in 8,5, permettendo così a questo nuovo calibro di riuscire a stabilizzare un range di palle molto vasto, dalle 120 alle 177 grani.

Difatti questo calibro resta il più importante e famoso tra le due guerre mondiali e anche dopo, fino al giorno d’oggi.

Il 7×64 sviluppa un minor rinculo rispetto ad altri calibri con la medesima palla (7 mm RM e 280 Remington), ma una precisione ed una efficienza costante migliore.

Inoltre offre la possibilità di usufruire di ogive più pesanti, garantendo così buoni risultati anche sugli animali più grossi.

Wilhelm Brenneke, l’inventore del calibro 7 x 64mm nel 1917.

Utilizzo venatorio

Per l’attività venatoria questo calibro può essere utilizzato su vari selvatici, a partire del piccolo capriolo, al daino, al cervo, al camoscio, al cinghiale, al muflone, all’alce e addirittura l’orso bruno.

Difatti è uno dei calibri preferiti in Europa, più che preferito tuttofare.

L’ogiva di questo calibro ha un diametro di 7,25 mm e un bossolo a vuoto della lunghezza di 64 mm.

Oltre alla maggior parte di mammiferi europei, il 7 x 64 Brenneke è in grado di abbattere i selvatici americani e quelli africani a pelle tenera.

Nonostante digerisca meglio le palle dai 120 ai 177 grani, chi effettua la ricarica può sfruttare palle del peso di: 79, 80, 120, 123, 139, 154, 155, 160, 170, 175 e 177 grani.

La velocità alla volata di questo calibro può variare (in base al peso di palla) dagli 830 ai 1050 metri al secondo.

Questi dati sono stati forniti con un’arma con una lunghezza di canna di 610 mm e sviluppati in luogo controllato (tunnel di tiro).

Le polveri da sparo più utilizzate sono diverse come vihtavuori, iMR, norma, Winchester..

La scelta di queste ricadrà in base al tipo di munizione che si vuole ottenere, l’importante è sempre seguire con esattezza la tabella di ricarica prestabilita.

Il passo di rigatura tipico per questo calibro è di 1 giro in 10, per armi dalla lunghezza di canna di 61 cm.


Descrizione tecnica

Diametro del proiettile7,25 mm
Diametro del colletto7,95 mm
Diametro della spalla alla base10,80 mm
Angolo di spalla20°15'
Diametro della base del corpo11,85 mm
Diametro del fondello11,95 mm
Spessore del fondello1,30 mm
Lunghezza del bossolo64,00 mm
Lunghezza totale della munizione84,00 mm
Dettagli tecnici della munizione in millimetri.
Immagine dien.wikipedia.org.

Dati balistici

Brenneke
calibro 7 x 64
palla TIG
massa 177 grani
       
0
m
50
m
100
m
150
m
200
m
300
m
VELOCITA'830 -747708669596
ENERGIA3.961 -3.2102.8792.5752.042
TRAIETTORIA DEL PROIETTILE-5 -azzer.-3,90-12,60-47,30

Nella tabella sovrastante sono elencati i principali dati balistici di una munizione Brenneke in calibro 7 x 64 mm.

La palla in questione è una TIG da 177 grani, utilizzata principalmente per insidiare selvatici dalle piccole e medie dimensioni, come il capriolo e il cinghiale.

I risultati riportati sopra nella tabella sono stati raccolti ed eseguiti in un ambiente controllato, ovvero il tunnel di tiro.

Voglio ricordare che la velocità è espressa in m/s, l’energia in J e la traiettoria in cm.

Scatola di munizioni Brenneke in calibro 7 x 64 con palla TIG (Torpedo Ideal Geschoss) da 177 grani.
Immagine di www.chassezdiscount.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.